Convegni

18 dicembre 2019 " Il nuovo CCNL per la dirigenza medica e sanitaria"

88

Corso di formazione "IL NUOVO CCNL PER LA DIRIGENZA MEDICA E SANITARIA".

18 dicembre 2019 presso la Sala Vannini di Via Milazzo 16 a Bologna.

Programma:

- ore 14:00 Registrazione partecipanti e apertura lavori.

- ore 14:30 "la dirigenza medica e il CCNL" - Dott. Giuseppe Giordano.

- ore 16:30 "Obbligo di diligenza tra responsabilità professionale e CCNL - Avv.to Domenico Francesco Donato.

- ore 18:30 "Conclusioni del segretario nazionale Cisl Medici . Dott. Biagio Papotto.

- ore 19:00 Verifiche di apprendimento ECM

Il corso è accreditato ECM : 4 crediti formativi per tutte le discipline.

Iscrizione gratuita tramite email di richiesta a segreteria@cislmediciemiliaromagna.it

Marisa Faraca
Presidente Regionale
18/11/2019

Corso di formazione : Legge n. 24/2017

72

La Responsabilità professionale e la gestione/prevenzione del rischio clinico e assistenziale : quali le novità introdotte dalla Legge cosiddetta "Gelli" .
Parma 30/09 - Bologna 09/10 - Imola 13/10 - Ferrara 25/10- RE....

Marisa Faraca
Presidente Regionale
17/09/2017

La responsabilità professionale del personale sanitario

67

SAVE THE DATE

Bologna, 26 aprile 2017

Marisa Faraca
Presidente Regionale
01/03/2017

Corso di formazione Medicina di genere. Centro studi Cisl. Fiesole 9-10-11 dicembre 2016

63

Estremamente attuali le relazioni dei docenti sulla violenza di genere. In particolare hanno suscitato molto interesse gli aspetti medico legali della medicina di genere affrontate dalla dr.ssa Marisa Faraca, segretaria regionale Cisl medici della Emilia Romagna e la relazione sulle patologie lavoro- correlate del dott. Gaetano Coci, Segretario Provinciale Cisl Medici Catania.

Il corso presentato dal Segretario nazionale Biagio Papotto, è stato concluso dall’intervento dalla On. Paola Boldrini, sulla presentazione della proposta di legge riguardante la medicina di genere e dal dott. Maurizio Zampetti, della Segreteria Nazionale Cisl Medici.

La chiave per giungere anche in Sanità alla parità di genere è quindi percepire la medicina di genere come obiettivo strategico per la Sanità Pubblica individuando indicatori di qualità sesso stratificati per cure migliori a donne e uomini diffondendo studi clinici con dati disaggregati per genere e per fasce di età, consentendo di fare salute partendo dal genere con programmi di prevenzione e terapeutici a linee guida mirate.

L’obiettivo è quello di giungere a garantire ad ogni individuo maschio-femmina, una sicura appropriatezza terapeutica ed a diffondere conoscenze sulla medicina di genere portando il contributo delle conoscenze scientifiche nelle decisioni di organizzazioni , operatori sanitari e pazienti.

L’evento ha posto le basi per la creazione di una rete tra organizzazioni scientifiche, istituzioni politiche e sindacali.

Si é cosi formato un gruppo di lavoro interregionale sulla Medicina di genere della Cisl medici.

Marisa Faraca
Presidente Regionale
14/12/2016